Chi Siamo/Il Codice di Condotta

Il Codice Professionale di Condotta:

1. Autorizzazioni organi competenti e norme infortunistiche

1.1 Le scuole associate devono essere in possesso delle regolari autorizzazioni rilasciate dalle autorità competenti con particolare riferimento al certificato igienico sanitario rilasciato dalla Usl ed il nulla osta dei vigili del fuoco nei casi per i quali questo sia necessario.
1.2 Gli impianti elettrici dovranno essere in regola con le vigenti norme antinfortunistiche
1.3 Il personale e gli studenti delle scuole associate dovranno essere coperti da assicurazione.

2. Veridicità delle informazioni

2.1 La pubblicità, e le informazioni scritte ed orali date agli studenti, dovranno essere sempre veritiere e dovranno sempre chiaramente specificare:
- la durata del piano degli studi;
- il numero di ore effettive del corso;
- il numero di minuti per ciascuna ora/lezione;
- il prezzo del corso, della tassa d'iscrizione e cosa essa comprende;
- il numero massimo di allievi per corso;
- le clausole del contratto.
2.2 Non dovranno, in nessun modo, essere indotti erronei convincimenti sulle aspettative relative ai risultati e certificati ottenibili internamente alla scuola o sul valore e riconoscimento dei certificati esterni ai quali la scuola prepara.

3. Regolamentazione dei rapporti con il personale

3.1. Ogni scuola associata ha l'obbligo di avvalersi di uno staff docente professionalmente qualificato, nonché di una segreteria efficiente, con rapporti di lavoro in accordo con le norme vigenti. Per quanto non espressamente regolamentato nei singoli contratti di lavoro si dovrà fare riferimento alle norme civilistiche in vigore.
3.2. Il compenso relativo a eventuali prestazioni di lavoro di insegnamento non dipendente dovrà essere determinato in relazione alla professionalità ed alle singole prestazioni e comunque non dovrà mai essere inferiore al lordo orario previsto dal CCNL del settore, maggiorato del 30% e integrato con tutti i ratei relativi che percepirebbe un lavoratore dipendente della scuola per la stessa prestazione.

4. Organizzazione scolastica
Al fine di garantire un alto livello qualitativo e di professionalità, ogni scuola associata deve dimostrare continuità e coordinamento nelle attività didattiche e in particolare attraverso la presenza di un organico stabile che preveda:
4.1. una figura qualificata responsabile per le seguenti attività:
a. la programmazione dei corsi e la scelta del materiale didattico;
b. la verifica periodica relativa ai progressi degli studenti;
c. il coordinamento dell'insegnamento tramite regolari osservazioni delle lezioni;
d. il coordinamento dello sviluppo dell'insegnante tramite incontri periodici verbalizzati con lo staff insegnante per discutere e verificare l'andamento didattico;
4.2. la possibilità per lo staff insegnante di frequentare seminari di aggiornamento; 
4.3. un sistema verificabile di valutazione delle abilità linguistiche per l'inserimento dello studente nei vari livelli nonché la certificazione finale del livello raggiunto seguendo i criteri stabiliti del Common European Framework del Consiglio d'Europa.

5. Norme di comportamento
Le scuole associate non dovranno assumere comportamenti che possano ledere la reputazione dell'Associazione e, nella concorrenza verso altre scuole, dovranno agire seguendo principi di correttezza.

AISLi è membro associato di:

Membri associati AISLi: